Coronavirus: Lega, la Francia indennizza agricoltori, Bellanova regolarizza clandestini

Coronavirus: Lega, la Francia indennizza agricoltori, Bellanova regolarizza clandestini

2 Maggio 2020 0 Di direzione

“E’ notizia di oggi che in Francia, i ministri dell’Agricoltura, della Salute e dei Conti Pubblici hanno annunciato il varo di una un’indennità per finanziare la sostituzione di agricoltori nei campi, una misura rivolta a chi non è in grado di lavorare a causa dell’epidemia di Covid-19. La misura mette a disposizione degli agricoltori che ne hanno diritto e che sono costretti a rimanere a casa perchè positivi al virus o perché devono badare ai propri figli, una cifra giornaliera di 112 euro al giorno, necessaria a coprire il costo della sostituzione nell’azienda agricola. Anche la Spagna sta ragionando di sostegni concreti agli agricoltori ed il tema è d’attualità in tutta Europa. Solo in Italia, il ministro Bellanova lascia cadere nel vuoto le proposte di buonsenso, come quelle che ha avanzato la Lega, solo per partigianeria; solo qui il ministro Bellanova boccia i nostri suggerimenti come la reintroduzione dei voucher nel comparto o l’immissione dei disoccupati che percepiscono il reddito di cittadinanza nelle aziende agricole e riempie i giornali con le sue folli sanatorie. Anzichè collocarsi nel circuito europeo di proposte e iniziative, il ministro preferisce regolarizzare seicentomila clandestini: è tutta qui la differenza tra la nostra buona politica e il loro imbarazzante dilettantismo”. 

Così i senatori della Lega Gian Marco Centinaio, già ministro delle Politiche Agricole e Giorgio Maria Bergesio, capogruppo in commissione Agricoltura