Checco Zalone lancia la sua “immunità di gregge”

Checco Zalone lancia la sua “immunità di gregge”

30 Aprile 2020 0 Di direzione

Il comico pugliese lancia un esilarante brano in cui, imitando Domenico Modugno, racconta la sfortunata sorte capitata a un uomo costretto a casa (dal lockdown) nel giorno del suo primo appuntamento con una ragazza

L’isolamento in casa per l’emergenza virus non frena la fantasia degli artisti. Ne sa qualcosa Checco Zalone, che dai propri canali social lancia un nuovo divertente brano.

“Una canzone per voi, due note in allegria. Mai come in questo periodo bisogna evitare di dire mai come in questo periodo”, scrive il comico su Fb. La canzone si chiama “L’immunità di gregge”. Il comico pugliese imita (benissimo) lo stile di Domenico Modugno, cercando di rappresentare sensazioni, fatiche e stress di un Paese intero alle prese con il lockdown.

Nel video che accompagna la canzone Zalone è profondamente triste perché il Governo ha bloccato tutti gli spostamenti proprio nel giorno del suo primo appuntamento. Così lui è costretto ad aspettare prima di poter consumare il rapporto promessogli dalla fidanzata (interpretata da Virginia Raffaele). Non mancano alcune esilaranti e piccanti dichiarazioni sulla famosa autocertificazione necessaria per spostarsi da casa (“me l’aveva promessa”… “la esigo”).

Alla fine, dopo una interminabile attesa, Zalone-Modugno cede alla tentazione e si offre come “toy-boy” ad un’anziana coinquilina che incontra sul grande terrazzo del palazzo in cui è confinato. Chissà se, dopo questo antipasto il discorso di Zalone non proseguirà con altri capitoli della quarantena, oppure un film. Staremo a vedere…