Coronavirus, prosegue il calo dei malati. 323 vittime in un giorno

Coronavirus, prosegue il calo dei malati. 323 vittime in un giorno

29 Aprile 2020 0 Di direzione

Il bollettino sull’emergenza coronavirus: un nuovo caso ogni 30 tamponi. 71.252 guariti in totale (+2.311). Continua il calo dei malati in terapia intensiva e dei ricoverati con sintomi

Continua a scendere il numero degli attualmente positivi al coronavirus: ad oggi, i malati nel Paese sono 104.657 con un calo di 548 unità (ieri erano stati 608 in meno rispetto al giorno prima).

Prosegue anche il calo della pressione sugli ospedali. Ad oggi in terapia intensiva si contano 1.795 pazienti, 68 meno di ieri. Scende ancora il dato sui ricoverati con sintomi che hanno raggiunto quota 19.210 persone (-513). 83.652 persone, pari al 80% degli attualmente positivi, sono in isolamento senza sintomi o con sintomi lievi. Stabile il numero dei guariti: oggi si registrano altre 2.311 unità che fanno salire il totale a 71.252 (ieri +2.317).

Il numero delle vittime è ancora alto e sembra essersi stabilizzato attorno alle 300 unità: nelle ultime 24 ore sono stati 323 decessi per un totale di 27.682 (ieri +382, lunedì +333). Dall’inizio della diffusione del coronavirus in Italia, il numero complessivo dei contagiati (comprese le vittime e i guariti) è salito a quota 203.591 (+2.086 rispetto a ieri). Oggi sono stati fatti 63.827 tamponi (ieri 57.272): il rapporto tra tamponi eseguiti e casi individuati è di 1 malato ogni 30,6 tamponi (il 3,3%, mai così basso).

In particolare, i casi attualmente positivi sono 36.122 in Lombardia, 15.521 in Piemonte, 11.862 in Emilia Romagna, 8.369 in Veneto, 5.663 in Toscana, 3.576 in Liguria, 4.535 nel Lazio, 3.347 nelle Marche, 2.782 in Campania, 2.927 in Puglia, 1.463 nella Provincia autonoma di Trento, 2.145 in Sicilia, 1.227 in Friuli Venezia Giulia, 1.976 in Abruzzo, 845 nella Provincia autonoma di Bolzano, 261 in Umbria, 761 in Sardegna, 135 in Valle d’Aosta, 753 in Calabria, 194 in Basilicata e 193 in Molise.

Lombardia

Dall’inizio della diffusione del coronavirus in Lombardia sono stati registrati 75.134 casi, con 786 positivi in più rispetto a ieri quando l’aumento sul giorno precedente era stato di 869. I ricoverati sono 7.120, 160 in meno rispetto a ieri. In terapia intensiva ci sono 634 pazienti, 21 in meno rispetto a ieri. In lieve calo il dato dei decessi: nelle ultime 24 ore in regione si sono registrati 104 morti che portano il totale delle vittime a 13.679 (ieri +126).

Nella provincia di Bergamo i casi di coronavirus sono arrivati a quota 11.291. Rispetto a ieri, la crescita è di 95 unità. A Brescia invece si sono accertati 115 nuovi casi e il totale è arrivato a 12.806. Per quanto riguarda Milano, in provincia i positivi sono 19.121, 284 più di ieri quando si erano registrati 278 casi sul giorno precedente. In città invece i casi sono saliti a quota 8.102 (+86, mentre ieri l’incremento era stato di 149).

Lazio

“Oggi registriamo il dato più alto di sempre dei guariti (88 unità) maggiore di 10 unità rispetto ai nuovi casi positivi. Nelle ultime 24 ore infatti sono stati 78 i casi di positività con un trend al 1,2%”. Lo ha annunciato l’assessore alla Sanità e Integrazione sociosanitaria della Regione Lazio, Alessio D’Amato. “I decessi sono stati 17, mentre i tamponi totali sono circa 134 mila”.