Roma, anziano massacrato e accoltellato da uno straniero per un accendino

Roma, anziano massacrato e accoltellato da uno straniero per un accendino

19 Aprile 2020 0 Di direzione

La vittima si è salvata grazie all’intervento della polizia e al tessuto pesante della giacca che ha fatto da barriera contro le coltellate. Lo straniero, con numerosi precedenti, è stato arrestato

Sangue tra le strade di una deserta per l’emergenza coronavirus Roma. Un anziano è stato selvaggiamente picchiato e poi accoltellato da uno straniero di origine romene alla fermata dell’autobus in piazza Sempione.

La sua colpa? Non avere un accendino da dare all’immigrato.

La violenza, consumatasi nel giro di pochi secondi, è avvenuta alcune sere fa. Quando l’anziano ha risposto che non era in possesso dell’oggetto, lo straniero ha perso la testa ed è diventato una furia tanto che si è scagliato contro il malcapitato colpendolo con un pugno in faccia. La vittima è crollata a terra. Non contento, l’aggressore ha percosso l’anziano con calci e schiaffi. Infine, in un crescendo di assurda follia, ha estratto un coltello e ha sferrato un fendente all’altezza del petto del pensionato.

Il romeno, risultato in seguito essere un 36enne già noto alle forze dell’ordine per numerosi reati contro la persona e il patrimonio, è stato bloccato dai poliziotti in borghese del commissariato Esquilino che si trovavano in zona in un servizio di prevenzione e repressione dei reati.

Appena si sono accorti di quanto stava accadendo, gli agenti sono subito entrati in azione riuscendo a bloccare il giovane e a disarmarlo, ponendo così fine alla violenza. Nel corso degli accertamenti di rito è emerso che lo straniero era stato colpito anche dal divieto di dimora nel comune di Roma. E così, l’immigrato è stato dichiarato in stato di arresto e portato nel carcere romano di Regina Coeli. L’accusa a cui dovrà rispondere davanti al giudice è molto grave: tentato omicidio.

Oltre a fermare il violento, i poliziotti si sono adoperati per soccorrere la vittima della folle aggressione. Sul posto sono accorsi anche i sanitari del 118 che hanno praticato le prime cure all’uomo direttamente sul posto. L’anziano, fortunatamente,se l’è cavata grazie ad un colpo di fortuna. Le ferite che ha riportato nella colluttazione non gli sono state fatali in quanto il tessuto pesante della giacca gli ha fatto da barriera contro le coltellate. L’intervento degli agenti e il conseguente fermo del romeno hanno permesso al pensionato di salvarsi. Il coltello usato nell’aggressione, con una lama di 7 cm, è stato posto sotto sequestrato dalla polizia.