Coronavirus e “guerre senza limiti”

Coronavirus e “guerre senza limiti”

5 Aprile 2020 0 Di direzione

La Cina è alle prese con l’emergenza Coronavirus, che ha obbligato le autorità ad adottare misure straordinarie per impedire il propagarsi dell’epidemia con epicentro a Wuhan. Benché la mortalità della malattia sia bassa, i suoi effetti collaterali sono ben più rilevanti: oltre  a causare l’annullamento delle festività per il Capodanno cinese, una delle più importanti feste nazionali, il Coronavirus ha già indotto alcune delle principali aziende occidentali a bloccare le produzioni in loco e le compagnie aeree a sospendere i voli. La “quarantena” occidentale attorno alla Cina sta già assumendo connotati economici e persino politici. Inserendosi in un quadro di crescenti tensioni tra USA e Cina, il coronavirus può essere considerato un classico esempio di guerra asimmetrica o, per usare il titolo di una famosa opera cinese di strategia militare, di “guerra senza limiti”.