Coronavirus, sul treno diretto in Calabria 9 persone con febbre e tosse

Coronavirus, sul treno diretto in Calabria 9 persone con febbre e tosse

4 Aprile 2020 0 Di direzione

Nessuno dei soggetti “sospetti” è stato sottoposto a controlli né alla stazione ferroviaria di Roma né a quella di Napoli

Sul treno diretto a Reggio Calabria di domenica scorsa c’erano nove persone con febbre sopra i 37,5 gradi e una forte tosse. A scoprirlo, come riporta il “Quotidiano del Sud”, il dottor Massimo Manzi in servizio con la troupe del 118 a Salerno che stava effettuando i controlli su coloro che scendevano dal treno. Manzi, sentendo forti colpi di tosse provenire dai vagoni, ha deciso di effettuare ulteriori verifiche scoprendo i numerosi soggetti febbricitanti.

Si trattava di diverse persone che stavano tornando da Genova, facendo cambio a Roma, più un nucleo familiare di ritorno da una crociera. Nessuno dei soggetti è stato sottoposto a controlli né alla stazione di Roma né a quella di Napoli. Dopo aver proceduto alle identificazioni, tutte le persone con sospetto di coronavirus sono state spostate nel medesimo vagone così da limitare ulteriori contagi.