Coronavirus, Speranza: “Prorogate al 13 aprile tutte le misure” | Inps: “Non c’è fretta per chiedere il bonus da 600 euro” | Nas nelle case per anziani

Coronavirus, Speranza: “Prorogate al 13 aprile tutte le misure” | Inps: “Non c’è fretta per chiedere il bonus da 600 euro” | Nas nelle case per anziani

1 Aprile 2020 0 Di direzione

LʼIstituto di previdenza riceve cento domande al secondo per il bonus da 600 euro destinato ai lavoratori autonomi

Il governo ha deciso di “prorogare fino al 13 aprile tutte le misure di limitazione alle attività e agli spostamenti individuali finora adottate”. Lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza. Intanto l’Inps riceve cento domande al secondo per il bonus da 600 euro destinato ai lavoratori autonomi, ma precisa: “Non c’è fretta per richiederlo, lo si può fare per tutto il periodo della crisi”. I Nas hanno messo in atto controlli nelle strutture per anziani.

Speranza: “Dobbiamo investire nel Servizio sanitario nazionale”

“Siamo nel pieno di un’esperienza durissima e drammatica, avremo tempo e modo di valutare ogni atto e conseguenza, ma a tutti è chiara una cosa: il Servizio sanitario nazionale è il patrimonio più prezioso che possa esserci e su di esso dobbiamo investire con tutte le forze che abbiamo”. Lo ha detto il ministro della Salute Roberto Speranza nel’informativa al Senato. “Sono convinto che il Parlamento – ha detto – saprà essere all’altezza di questa sfida”.

Speranza: “Prorogare al 13 aprile tutte le misure restrittive”

La decisione del governo è di “prorogare fino al 13 aprile tutte le misure di limitazione alle attività e agli spostamenti individuali finora adottate”. Lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, nell’informativa al Senato.