Il vaccino contro il Coronavirus è ancora lontano. Secondo l’Oms ci vorranno 18 mesi. Adhanom: “C’è urgente bisogno di terapie per curare i pazienti e salvare vite”

Il vaccino contro il Coronavirus è ancora lontano. Secondo l’Oms ci vorranno 18 mesi. Adhanom: “C’è urgente bisogno di terapie per curare i pazienti e salvare vite”

27 Marzo 2020 0 Di direzione

“Il vaccino contro il Covid-19 è ancora lontano: ci vorranno almeno 12-18 mesi”. E’ quanto ha detto il direttore generale dell’Organizzazione mondiale della Sanità, Tedros Adhanom Ghebreyesus, nel consueto briefing dedicato all’emergenza Covid-19. “Nel frattempo – ha aggiunto il numero uno dell’Oms – riconosciamo che c’è un urgente bisogno di terapie per curare i pazienti e salvare vite. Ci sono oltre mezzo milione di casi di contagio di Covid-19 e oltre 20 mila morti. Sono numeri tragici ma non dimentichiamo che centinaia di migliaia di persone nel mondo sono guarite”.

“Siamo solo all’inizio: dobbiamo stare calmi, stare uniti e lavorare a assieme” ha detto Adhanom ripetendolo due volte. “La carenza di materiale protettivo per gli operatori sanitari – ha aggiunto il direttore generale dell’Oms – è una minaccia urgente alla lotta contro il coronavirus. Distanza sociale, limitazione dei viaggi, stare in casa sono misure che possono avere un peso dal punto di vista dei diritti umani ma questa è una scelta che dobbiamo fare. Dobbiamo rinunciare alla nostra libertà per un po’ in nome della sicurezza comune”.

“Le persone – ha aggiunto Adhanom – saranno d’accordo e capiranno se devono limitare la loro libertà individuale per un bene maggiore. Senza tutto questo non si può fermare il virus. Tutti i governi e parlamenti devono essere d’accordo sulle misure da adottare contro il Covid-19 e che ci deve essere una comunicazione continua con la comunità così che si crei fiducia. Questa è una faccenda che riguarda tutti”.