Fermo, professore muore durante la lezione online

Fermo, professore muore durante la lezione online

25 Marzo 2020 0 Di direzione

L’uomo stava facendo lezione ai suoi alunni in videoconferenza. All’improvviso, alcuni colpi di tosse e poi silenzio. Sono stati gli studenti a dare l’allarme

Alcuni colpi di tosse, poi il silenzio. Fabrizio Borgi, professore di 58 anni, stava tenendo una lezione in videoconferenza ai suoi alunni quando ha iniziato a sentirsi male.

In questi giorni di chiusura delle scuole, l’uomo continuava a insegnare ai suoi studenti attraverso le lezioni online. Ieri pomeriggio, durante una videoconferenza, un malore improvviso non gli ha lasciato alcuno scampo.

Borgi stava svolgendo la lezione dalla sua casa di Sant’Elpidio a Mare, Comune in provincia di Fermo, quando ad un certo punto si era alzato e allontanato dalla scrivania. Gli studenti, tutti collegati per assistere alla sua lezione online, lo avevano sentito tossire in lontananza per un paio di volte. Poi il silenzio. Preoccupati per la sua assenza, gli alunni lo avevano chiamato più volte, ma non vedendolo tornare alla scrivania si erano spaventati. E così avevano dato l’allarme chiamando i soccorsi.

I soccorsi

Pochi minuti più tardi, sul posto è arrivato il personale del 118 con gli agenti della Polizia Locale, i Carabinieri ed i Vigili del Fuoco. Ad aprire la porta dell’abitazione nel centro cittadino è stata la donna delle pulizie. La signora, trovandosi impegnata in un’altra stanza, non si era accolta di nulla ed è rimasta disorientata quando si è trovata di fronte le forze dell’ordine e gli operatori del 118. I soccorritori hanno subito trovato l’uomo in camera, steso a terra e privo di sensi. In tutti i modi hanno cercato di rianimarlo, ma per lui non c’è stato nulla da fare.

Il malore in diretta

Tutte le operazioni di soccorso sono state seguite in diretta dagli studenti. Il tablet con il quale il professore stava facendo loro lezione era infatti rimasto collegato e gli alunni hanno assistito ai tentativi del personale medico di salvare il docente. Sono stati proprio gli allievi del 58enne a dare l’allarme dopo che il professore si era allontanato dalla scrivania e non aveva più fatto ritorno. In un primo momento, come riporta il Messaggero, i giovani avevano pensato a un telefonata urgente o a qualche problema in casa. Ma dopo alcuni minuti, non vedendo più il professore, si erano allarmati e avevano deciso di chiamare il soccorsi. Il professor Borgi, stroncato da un infarto mentre faceva lezione ai suoi studenti, lascia la moglie ed una figlia.