ll principe Filippo pensa già alla sua morte e rifiuta i funerali di stato

ll principe Filippo pensa già alla sua morte e rifiuta i funerali di stato

24 Marzo 2020 0 Di direzione

Il marito della regina Elisabetta, 98 anni, è tra gli esponenti reali più vulnerabili al coronavirus, per questo avrebbe già dato disposizioni precise per il suo funerale

Solo pochi giorni fa la regina Elisabetta II e il principe Filippo hanno deciso di lasciare Buckingham Palace per trasferirsi nel più sicuro Castello di Windsor.

Nonostante ciò i due esponenti reali rimangono tra i più vulnerabili, vista l’età avanzata, alle conseguenze del coronavirus. Proprio per questo si dice che il duca di Edimburgo abbia già organizzato i suoi piani funebri.

Come riporta il tabloid britannico Express, le disposizioni sulle esequie del principe Filippo sono già state stabilite da tempo, ma negli ultimi giorni il consorte di sua Maestà avrebbe fatto nuove richieste. Nell’autunno del 2019 il duca era stato colpito da una brutta sindrome influenzale che, trascinatasi per settimane, lo aveva costretto al ricovero ospedaliero poco prima di Natale. L’epidemia da coronavirus continua però a suscitare paure in tutto il mondo, e da palazzo la preoccupazione maggiore sembra riguardare proprio il principe Filippo.

La preoccupazione per la regina e il suo consorte è grande, soprattutto dopo la scoperta di un addetto al personale positivo al Covid-19. Solo pochi giorni fa nel Regno Unito si era diffusa la falsa notizia della morte del principe Filippo, poi smentita con forza da Buckingham Palace, che riferiva che il duca “gode di ottima salute”. Tra gli scongiuri e l’esser previdenti il duca, in questo difficile momento, avrebbe espresso la sua preferenza per un funerale più semplice. Come riporta Express: “Filippo potrebbe avere diritto a un funerale di stato in piena regola, ma il duca ha espresso una preferenza per qualcosa di un po’ più semplice ed è stato strettamente coinvolto negli accordi”. A proposito del rito funebre, invece, si dovrebbe tenere alla presenza della famiglia, degli amici e i capi di stato dei paesi del Commonwealth, che si raduneranno attorno al feretro nella cappella di San Giorgio a Windsor Castle, secondo lo stile di un funerale militare inglese.

Il principe Filippo avrebbe dunque chiesto un evento più intimo, ma non solo. Il 98enne vorrebbe essere sepolto nei giardini di Frogmore, nel parco del Castello di Windsor, dove già riposano le salme della Regina Vittoria e del Principe Alberto e non nella cappella di Westminster dove sono sepolti molti altri esponenti della famiglia reale. Se il principe Filippo dovesse venire a mancare prima della regina Elisabetta II, il protocollo reale prevede che quest’ultima osservi un periodo di lutto di otto giorni.