In arrivo un ciclone invernale, neve al Nord e nubifragi al Sud

In arrivo un ciclone invernale, neve al Nord e nubifragi al Sud

24 Marzo 2020 0 Di direzione

Mentre nevica fin sul mare dalla Romagna alla Puglia, da domani faremo i conti con un ciclone nord-africano alimentato dall’aria polare: potrà nevicare in pianura al Nord, piogge forti e locali nubifragi tra Calabria e Sicilia. Migliora venerdì ma potrebbe essere una breve pausa

Siamo piombati in pieno inverno: venti gelidi dalla Russia spazzano l’Italia dalla giornata di ieri quando le temperature sono crollate di 10-15 gradi in poche ore sotto i colpi di Grecale e Tramontana.

Addirittura, bufere di neve hanno interessato e sono in atto sulle pianure delle regioni adriatiche. Come se non bastasse, è in arrivo un ciclone dal Nord-Africa.

La situazione attuale, grazie all’animazione satellitare, vede la circolazione d’aria gelida che entra dai Balcani e provoca continue nevicate, anche sul livello del mare, dalla Romagna alla Puglia: c’è un “ricciolo” di bassa pressione tra l’Adriatico e l’Albania da cui si distribuisce la nuvolosità sulle nostre regioni orientali. Anche Calabria e Sicilia sono sotto nubi e piogge, con la neve che cade sull’Etna a partire da quote basse. Splende il sole al Nord e sulle regioni tirreniche perchè “sottovento” alla circolazione fredda, cioè protette da Alpi ed Appennini.

Gelo e neve anche in Puglia

Risveglio invernale questa mattina sull’Italia: si sono registrate estese gelate su molte zone del Paese, da segnalare i -2°C di Bologna ed Udine, ma anche i -1°C di Firenze e Milano. Sulle montagne le temperature sono crollate anche sotto – 10 gradi come il caso del Monte Cimone (Emilia-Romagna) e del Terminillo (Lazio). In mattinata, una nevicata ha imbiancato alcune zone pugliesi fino alle porte di Bari.

Ciclone “afro-artico”

Come dicono gli esperti, da domani, un ciclone in arrivo dal Nord Africa verrà alimentato dall’aria gelida artica collocandosi sul Mar Ionio. Il mix tra le differenti circolazioni atmosferiche sarà midiciale: diffuso maltempo su Sicilia, Calabria ed il resto del Sud con temporali e piogge intense e continue. Nuove nevicate sono attese sulle zone adriatiche. Tante nubi saranno presenti sul resto del Paese ma con precipitazioni ancora sporadiche. Il freddo continuerà a farsi sentire, sia di giorno che di notte, con temperature notevolmente inferiori alle medie del periodo.

Giovedì nevica al Nord

Dopodomani, il ciclone avrà abbracciato gran parte del Paese: locali nubifragi potranno colpire alcune zone della Sicilia, la Calabria ionica fino a risalire in Basilicata e Puglia. Il maltempo si estenderà dal Centro verso il Nord-Est con neve fino in pianura in Emilia Romagna e Veneto, coinvolgendo anche la Lombardia meridionale ed il Piemonte occidentale. Condizioni meteo più stabili in Sardegna.

Migliora, ma…

La circolazione fredda tenderà ad attenuarsi nella giornata di veneerdì quando avremo un aumento dei valori termici ma in un contesto ancora instabile e piovoso soprattutto al Centro-Sud ma, inizialmente, anche sul Nord-Ovest vest con un po’ di neve in Piemonte fino a quote collinari. Migliorerà sul Triveneto, qualche pioggia su Sardegna e Sicilia.

Secondo le ultime proiezioni meteo, il fine settimana sarà minacciato da una nuova perturbazione pronta a colpire nuovamente il Centro-Sud ma, vista la distanza temporale, saranno necessari nuovi aggiornamenti.