Il centrodestra a Mattarella: “Ci ascolti per superare l’emergenza”

Il centrodestra a Mattarella: “Ci ascolti per superare l’emergenza”

23 Marzo 2020 0 Di direzione

Il centrodestra compatto chiede al Presidente della Repubblica un incontro: “Abbiamo fatto proposte, Conte ci ignora”

“Forza Italia ha offerto collaborazione istituzionale ed è impegnata a dare il suo contributo al superamento della doppia emergenza, sanitaria ed economica.

Il governo invece non ha sinora accettato un concreto confronto e non sembra voler tenere in considerazione le proposte moderate e approfondite del centrodestra. Come centrodestra chiediamo di essere ascoltati dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella”. A Silvio Berlusconi non piace come il governo sta affrontando l’emergenza Covid-19.

La nuova stretta decisa dal premier, Giuseppe Conte, non lo convince. Né per la tempistica né per i modi. E via Twitter chiama in causa il capo dello Stato perché le proposte avanzate dal centrodestra, Forza Italia in particolare, non sono state ascoltate e prese in considerazione. L’ex premier fa sponda con Matteo Salvini che sui social pure si era rivolto al Colle, chiedendo un intervento del presidente. L’incontro non c’è stato, ancora. Ma Salvini ha sentito nelle scorse ore Mattarella al telefono. “Mi ha chiamato. È stato cortese. Abbiamo discusso di come collaborare e aiutare l’Italia. Abbiamo detto che abbiamo una marea di proposte. Penso che stia chiamando tutti. Ho ribadito la totale disponibilità a collaborare, ma per collaborare bisogna essere in due. Io spero di essere chiamato oggi stesso dal presidente del Consiglio”.

Matteo Salvini ha quindi chiesto “ufficialmente al presidente Mattarella di convocare tutte le opposizioni unite, vogliamo dare il nostro contributo. Non vorremmo che qualcuno sottovalutasse anche l’emergenza economica, dopo aver sottovalutato quella sanitaria”. Salvini, in un video postato sui social, aggiunge: “Vogliamo che il Parlamento riapra, vogliamo certezze fiscali e economiche, vogliamo subito mascherine e protezioni sanitarie per tutti gli uomini e le donne che sono in prima linea. Se non ci ascolta qualcuno al governo ci faremo ascoltare dal presidente della repubblica. L’Italia ha bisogno di certezze”.

Anche il vicepresidente azzurro Antonio Tajani fa sentire la sua voce in questa domenica di inizio primavera. Lo fa da Twitter. Si unisce a Berlusconi nel chiedere un incontro al Quirinale: “Berlusconi chiede al presidente Mattarella di ricevere il centrodestra sull’emergenza Covid 19 al fine di avere più collaborazione da parte del governo e di dare centralità al Parlamento”.

Giorgia Meloni ci è andata giù pesante e chiede “la convocazione immediata e ad oltranza del Parlamento italiano per poter dare una mano nella gestione di questa crisi. Basta presunzione, basta smanie di protagonismo: è il momento di mettere insieme tutte le energie migliori per affrontare questa frase complessa”.

La leader di Fratelli d’Italia aggiunge: “Con l’ennesima puntata de ‘il decreto’, il governo Conte dimostra di non essere in grado di gestire l’emergenza. L’assenza di qualunque norma, dopo oltre 12 ore dall’ultima diretta Facebook del presidente del Consiglio, ne è l’ennesima dimostrazione. L’Italia è nel caos, ci sono migliaia di aziende, lavoratori e famiglie che aspettano risposte e il Parlamento non si riunisce da oltre due settimane perchè Conte vuole fare tutto da solo. Noi diciamo basta”.