L’Italia supera la Cina per numero di morti

L’Italia supera la Cina per numero di morti

20 Marzo 2020 0 Di direzione

Verso lo stop a jogging e passeggiate, si valutano controlli attraverso i cellulari. L’obiettivo del governo è garantire una maggiore severita’ dei comportamenti: possibili nuovi interventi sui trasporti e sugli orari degli esercizi commerciali. Al vaglio l’aumento delle forze dell’Ordine per i controlli. Scuola: più vicina la proroga del blocco oltre il 3 aprile

Dopo il massimo di morti giornalieri, i 475 registrati ieri, l’Italia supera la Cina anche nel computo assoluto delle vittime di coronavirus: 3.405, 427 in più rispetto alla giornata di ieri, contro le 3.249 comunicate da Pechino.

Le persone che risultano attualmente contagiate son 33.190, 4.480 in più, un incremento record. Le persone guarite sono 4.440, con un aumento di 415 unità. Cresce di 241 persone il numero di pazienti in terapia intensiva, che sale a quota 2.498.

In Lombardia si sono registrati altri 2.171 casi di contagio da coronavirus nelle ultime 24 ore, raggiungendo il totale di 19.884. I ricoverati sono 7.387 (+182), di cui 1006 in terapia intensiva (+82). Le cifre sono state fornite dall’assessore al Welfare della regione Lombardia, Giulio Gallera.