Meloni: “Voglio raccontare a mia figlia di come l’Italia ha sconfitto il coronavirus”

Meloni: “Voglio raccontare a mia figlia di come l’Italia ha sconfitto il coronavirus”

19 Marzo 2020 0 Di direzione

“Voglio raccontare a mia figlia di come l’Italia ha sconfitto il coronavirus”.  Così Giorgia Meloni, leader di Fdi, in collegamento con “La vita in diretta”. Un messaggio di speranza e di fiducia nel popolo italiano, che sta affrontando in questi giorni la pandemia.

La Meloni ha anche lanciato un appello al governo. “Se le scuole non riaprono bisogna dare alle famiglie un messaggio di attenzione. Non possono pagare rette scolastiche di scuole che sono chiuse”.

Il dl Cura Italia? “Bisogna lavorare per migliorare il decreto. Ho chiesto al presidente della Camera di far lavorare il Parlamento, è quello il luogo per discutere”, ha detto la leader di Fratelli d’Italia, intervistata da Alberto Matano


“Voglio raccontare a mia figlia di come l’Italia ha sconfitto il coronavirus”.  Così Giorgia Meloni, leader di Fdi, in collegamento con “La vita in diretta”. Un messaggio di speranza e di fiducia nel popolo italiano, che sta affrontando in questi giorni la pandemia.

La Meloni ha anche lanciato un appello al governo. “Se le scuole non riaprono bisogna dare alle famiglie un messaggio di attenzione. Non possono pagare rette scolastiche di scuole che sono chiuse”.

Sergio Berlato (FdI-Ecr): «Anche alla polizia penitenziaria servono dispositivi di protezione»

Coronavirus, Rachele Mussolini alla Raggi: “Chieda l’aiuto dell’esercito”

Il dl Cura Italia? “Bisogna lavorare per migliorare il decreto. Ho chiesto al presidente della Camera di far lavorare il Parlamento, è quello il luogo per discutere”, ha detto la leader di Fratelli d’Italia, intervistata da Alberto Matano.

“Dall’inizio Fdi ha fatto la sua parte – ha aggiunto la Meloni – abbiamo dato piena disponibilità al governo a operare insieme per individuare le misure più efficaci, abbiamo mandato proposte. Ovviamente raccolgo ancora una volta l’appello del Presidente della Repubblica, tutti quanti dobbiamo essere chiamati alle nostre responsabilità ma obiettivamente la Nazione viene sempre prima degli interessi di parte. E penso che il governo sappia che in questa fase abbiamo fatto del nostro meglio per dare soluzioni”.

“I nostri stipendi andranno alla sanità italiana”

Non è mancato l’appello per aiutare medici, infermieri e chi è costretto a lavorare. “Lo Stato farà la sua parte per non lasciare da soli gli operatori. Abbiamo fatto una serie di proposte per la messa in sicurezza totale di chi in questi giorni è costretto a lavorare. Abbiamo chiesto anche un premio economico. Faremo del nostro meglio per metterli in condizione di lavorare nel migliore dei modi”. Poi l’annuncio dell’iniziativa del partito. “Oggi insieme a tutti i parlamentari di Fdi abbiamo deciso di devolvere la nostra intera indennità del mese di marzo per contribuire alla costruzione di ospedali e all’acquisto di respiratori. E’ un altro piccolo modo per fare la nostra parte”, aggiunge

Meloni: “Attività sportiva? Sono favorevole”

Un capitolo a parte, dedicato a chi corre nei parchi in questi giorni. “Non sono favorevole a vietare l’attività sportiva. Se la vietassimo, in qualche maniera rischieremmo più problemi sanitari di quelli che vogliamo combattere”. “Per chi è abituato a fare attività sportiva, se uno corre un’ora da solo non penso che questo produca enormi problemi”, ha concluso la leader di Fd