Risparmiateci il cerotto per il coronavirus. All’Italia serve di più

Risparmiateci il cerotto per il coronavirus. All’Italia serve di più

17 Marzo 2020 0 Di direzione

Fatevela passare l’ansia da prestazione che cura il coronavirus col cerotto. Il popolo italiano sta dimostrando un’ammirevole e patriottica pazienza nei confronti del governo. Si registra anche la grande disponibilità dell’opposizione ad aiutare gli italiani in questo momento drammatico a partire da Fratelli d’Italia. Ma anche basta con la propaganda. Volete chiamare Cura Italia un decreto del genere? Ma per carità, non fateci governare da Rocco Tarocco Casalino

Ha faticato davvero Conte a mettere insieme una marea di articoli per mettere d’accordo i suoi ministri. Ci sono stati continui rinvii per le liti all’interno della maggioranza. Con opposizioni che hanno dato invece il loro contributo nel nome della Nazione. Eppure sono accadute cose inspiegabili.

Il cerotto per il coronavirus

Chi ieri mattina pagava i tributi nel pomeriggio scopriva che avevano rinviato il balzello. Il governo ha confermato i 25 miliardi di stanziamento ma nessuno dimentichi che all’inizio erano tre e c’è voluta la capacità di persuasione di chi all’opposizione aveva studiato le carte per dimostrare che ne servivano almeno trenta per cominciare.