Coronavirus, Gabriele Parpiglia accusa Giuseppe Conte: parole pesanti

Coronavirus, Gabriele Parpiglia accusa Giuseppe Conte: parole pesanti

14 Marzo 2020 1 Di direzione

Gabriele Parpiglia ha alzato un grande polverone con la sua accusa a Giuseppe Conte per via del Coronavirus: ecco cosa è successo.

Gabriele Parpiglia oggi a Milano ha speso 240 euro per quattro mascherine, un fatto che lo ha molto turbato e per questo ha decisi di denunciare la questione sul suo profilo Instagram.

Su Instagram Parpiglia, giornalista e autore Tv, è seguito da 510mila follower e ha lanciato una vera e propria bomba contro Giuseppe Conte

Gabriele Parpiglia l’accusa a Giuseppe Conte

Giuseppe Conte ha ricevuto una grossa accusa da Gabriele Parpiglia che sul suo profilo Instagram ha polemizzato per l’acquisto di quattro mascherine

Il giornalista oggi a Milano ha acquistato quattro mascherine a 60 euro l’una“Ma dove caz*o siamo?” ha scritto Parpiglia che ha poi alzato una grande polemica sul Coronavirus.

“Ci chiedono rispetto e senso civico, poi ci purgano non fornendoci gratis i mezzi per tutelarci ha detto Gabriele Parpiglia sul suo profilo Instagram. A questo punto l’appello a Giuseppe Conte che provoca così: “Giuseppe Conte lo usi Instagram o metti solo le foto fiche (vedi l’ultima) per annunci che nemmeno si capiscono.

Parpiglia ha poi aggiunto: “Oggi le mascherina, vale un sano scudo di difesa sopratutto per gli anziani.” Il giornalista e autore televisivo ha specificato che le mascherine costano sessanta euro l’una ma dura a mala pena 12 ore.

Solidarietà dai colleghi

“Chi specula in questi momenti verrà purgato dalla giustizia divina ha scritto Massimiliano Varrese sotto la foto del giornalista. Sono stati numerosi i messaggi dei personaggi famosi che protestano contro l’alto costo delle mascherine in questione.

Fa infatti eco Silvia Tirado che ha commentato: “Anche a Roma le mascherine sono introvabili.” Insomma, pare proprio che il giornalista abbia alzato un grande polverone sulla questione.