Francesca Brambilla svela: “Sono in ​Egitto per proteggere mia madre malata di Sla”

Francesca Brambilla svela: “Sono in ​Egitto per proteggere mia madre malata di Sla”

13 Marzo 2020 0 Di direzione

La showgirl, che ad “Avanti un altro” è la Bona Sorte di Paolo Bonolis, ha raccontato di esser partita per l’Egitto in cerca di un posto sicuro per rimanere lontano dall’emergenza sanitaria

I telespettatori possono ancora ammirarla nel ruolo della Bona Sorte nel quiz preserale di Paolo Bonolis “Avanti un altro“, ma in questi giorni Francesca Brambilla non si trova in Italia.

La showgirl bergamasca ha scelto di allontanarsi dal nostro Paese per rimanere lontano dall’emergenza sanitaria in atto. Una scelta difficile presa per proteggere la madre malata e maggiormente esposta al rischio del contagio da coronavirus.

Mentre in televisione stanno ancora andando in onda le puntate registrate di quiz di Paolo Bonolis, Francesca Brambilla ha lasciato il Paese da diversi giorni. Quella che doveva essere solo una breve vacanza, dettata dalle prime misure restrittive di due settimane fa, si sta a poco a poco trasformando in un allontanamento forzato, che durerà ancora diverse settimane. La showgirl bergamasca è partita pochi giorni dopo l’isolamento imposto a Codogno, prima che la situazione degenerasse con le stringenti misure adottate dal governo.

Abbiamo raggiunto telefonicamente Francesca Brambilla, che si trova a Sharm Al Sheikh nel Sinai del Sud, e ci ha raccontato il motivo del suo viaggio improvviso: “Sono andata via perché la mia mamma come alcune persone sanno è malata, ha la sclerosi multipla quindi è in cura. Ogni settimana fa le terapie e ha le difese immunitarie molto basse, sono riuscita a portarla via dall’Italia proprio per questo motivo, per la grande paura. Penso che prolungheremo e rimarremo fino ad aprile, è l’unica soluzione. Rimango comunque super attiva e vicina all’Italia facendo donazioni anche se non sono lì è come se lo fossi”.

Francesca Brambilla ha poi raccontato come sta vivendo l’Egitto questa emergenza sanitaria mondiale, che l’Oms ha definito ufficialmente pandemia: “Qua la situazione è tranquillissima.. mi sembra di aver sentito che ci sono due casi, non si sa dove. Però è tutto tranquillo fortunatamente si può stare un attimo più leggeri rispetto all’Italia”.

La sua lontananza ha destato molta curiosità sui social dove fan e follower l’hanno riempita di messaggi e commenti per conoscere il motivo del suo viaggio all’estero. La modella bergamasca, pur trovandosi lontana dall’Italia, ha comunque ribadito con forza la sua volontà di rendersi utile. Domenica 15 marzo sarà il suo compleanno e per quest’occasione ha deciso di lanciare una raccolta fondi a sostegno dell’ospedale “Papa Giovanni” di Bergamo, la sua città: “A breve pubblicherò nelle storie del mio profilo Instagram un link per fare le donazioni. In questo momento non servono regali ma aiuti e spero di poter rendermi utili e fare la mia parte con il sostegno di tanti”.