“Pipistrelli stesi” sul balcone? Scenario insolito in corso Manzoni Strada bloccata. Forze dell’ordine e sindaco sul posto

“Pipistrelli stesi” sul balcone? Scenario insolito in corso Manzoni Strada bloccata. Forze dell’ordine e sindaco sul posto

12 Marzo 2020 0 Di direzione

Uno scenario dai tratti assurdi quello che è si è presentato agli occhi dei passanti in corso Manzoni, a Trani. Nei pressi di piazza Dante, alcuni passanti hanno notato la presenza di quelli che sembrerebbero essere alcuni pipistrelli appesi sullo stendino di un’abitazione al primo piano. Questa vista inusuale ha fatto subito scattare l’allarme e in men che non si dica sono state avvisate le autorità.

La polizia e i carabinieri, giunti sul posto, hanno chiuso la strada e hanno intimato gli inquilini dell’abitazione a rimuovere immediatamente i volatili. Sull’insolita presenza dei volatili su un balcone stanno già circolando le ipotesi più assurde. C’è chi sostiene, infatti, che i proprietari “succhiassero il sangue dei pipistrelli perché convinti di diventare immuni al Coronavirus”. Sarà compito delle autorità, tuttavia, fare luce sulla questione.

In ogni caso si tratterebbe di un’operazione, quella di cacciare i pipistrelli e lasciarli essiccare in casa, vietata dalla legge. La famiglia di origini cinesi avrebbe dichiarato, invece, che si tratta di cosce di pollo in essiccazione. Gli uomini della scientifica dovranno ora stabilire di che tipo di animale si tratti effettivamente.

Sul posto anche il primo cittadino, Amedeo Bottaro. Con lui anche la Asl e l’Amiu che si occuperà degli interventi di sanificazione dell’ambiente poiché sembrerebbe sia colato del sangue lungo la strada. All’interno dell’abitazione sono entrati anche gli uomini della scientifica per sequestrare il materiale ed eseguire tutti i rilievi del caso