Kebab aperto alle 20 con un cliente dentro: ora rischia la licenza

Kebab aperto alle 20 con un cliente dentro: ora rischia la licenza

11 Marzo 2020 0 Di direzione

LA SCOPERTA – Ieri alle 18, in città, quando doveva scattare la chiusura di tutti i negozi, la pattuglia delle Volanti della polizia ha effettuato le verifiche a tappeto sui vari locali. In qualche caso hanno trovato le luci accese e sono entrati per accertarsi che non ci fossero violazioni: er infatti era solo la donna delle pulizie che stava terminando la chiusura. Il bar tabaccheria era chiuso con tutte le sedie sui tavolini. In altri casi non è andata così: alle 19.30, infatti, la pattuglia della polizia di Stato ha scoperto che il “Kebab Pak Fast Food”, di via Caffi al civico 103, era tranquillamente aperto con le luci accese e un cliente che consumava all’interno. I poliziotti hanno effettuato tutte le verifiche del caso e ricostruito l’accaduto. Non si conoscono le giustificazioni del titolare, ma si sa che ora rischia la sospensione della licenza.

Lo aveva spiegato lunedì anche il prefetto Adriana Cogode, che aveva richiamato tutti alla responsabilità. «Potrebbe scattare la sospensione della licenza – aveva ricordato lunedì il prefetto – e la circolare del ministero è chiara e rigorosa anche nel fare presente la sanzione penale prevista non solo dagli articoli 650 del codice penale (l’inosservanza dei provvedimenti dell’autorità), ma anche il 452, ovvero l’articolo sui delitti colposi contro la salute pubblica per coloro che in quarantena o positivi si siano mossi». Ieri mattina a Palazzo dei Rettori una nuova riunione con le forze di polizia per gli ultimi dettagli sul piano dei controlli. La Prefettura ha attivato un numero per l’emergenza Covid – 19, bisogna comporre 0437/952465. Il servizio è attivo dal lunedì al venerdì, 8-13.00 e 14-20. Negli altri orari il numero 0437/952499, attivo 24 ore su 24.