Coronavirus, Usa: 31 morti, oltre 1000 casi. L’Austria chiude tutte le scuole

Coronavirus, Usa: 31 morti, oltre 1000 casi. L’Austria chiude tutte le scuole

11 Marzo 2020 0 Di direzione

In Cina altri 22 morti, in totale oltre 80mila casi. La Francia si prepara al peggio. Quarantena per passeggeri traghetto diretto a Tunisi. Lezione da casa per gli studenti di Harvard. Prime vittime in Belgio, Indonesia, Panama, Costa d’Avorio e Irlanda. In Corea del Sud casi di nuovo in aumento. Terza vittima in Germania

ROMA – Il coronavirus continua a macchiare il mondo. Negli Stati Uniti sono stati confermati 31 morti per Covid-19 mentre i dati della Johns Hopkins University parlano di 1.025 casi confermati con nuovi contagi in Florida e Michigan. Il primato spetta allo Stato di Washington con 279 casi, seguito dalla California con 178 e da New York con 173. Salta anche ad aprile il festival di Coachella, uno dei principali eventi musicali dell’anno negli Stati Uniti che si svolge nel deserto del Nevada

“L’epidemia durerà mesi, forse anni”, ha detto Lothar Wieler, presidente del Robert Koch Institut in conferenza stampa a Berlino. “Ma più durerà meglio è”, ha aggiunto spiegando che “l’impatto va distribuito nel tempo”. In Germania è stata registrata la terza vittima, lo ha reso noto un portavoce di Heinsberg, nel land del Nord Reno Westfalia, lo stesso dove si sono registrati i primi due decessi.

Dalla prossima settimana Vienna chiude le scuole

Oggi l’Austria ha annunciato che chiuderà le scuole dalla prossima settimana fino ad aprile, ampliando le misure per rallentare la diffusione del coronavirus. Da lunedì saranno a casa gli studenti di liceo e forse da mercoledì anche primarie e secondarie. L’Austria da due giorni ha introdotto i controlli alle frontiere per impedire l’ingresso alle persone che arrivano dall’Italia.

La Russia dice no ai visti per gli italiani

Dopo aver sospeso i voli per l’Italia, Mosca ha deciso di vietare l’emissione di visti per i cittadini italiani. Lo riferisce Interfax. In Russia nelle ultime 24 ore si sono registrati otto nuovi casi di Covid-19, il totale nel Paese sale così a 28: lo riferisce il quartier generale operativo di Mosca per il controllo e il monitoraggio della situazione riguardante il nuovo coronavirus. Degli 8 nuovi casi, sei riguardano Mosca e due la regione di Mosca. Secondo i dati delle autorità sanitarie russe, gli otto nuovi casi riguardano persone che hanno visitato l’Italia nelle ultime due settimane.

Ungheria dichiara stato di emergenza

Il governo ungherese ha annunciato lo stato d’emergenza per la minaccia rappresentata dall’epidemia del nuovo coronavirus. Lo ha reso noto Zoltan Kovacs, portavoce del premier Viktor Orban, aggiungendo che “potrebbero seguire presto ulteriori misure preventive”

Quarantena per passeggeri traghetto diretto a Tunisi

I 268 passeggeri a bordo del traghetto di una compagnia italiana proveniente da Palermo, arrivato ieri al porto di La Goulette di Tunisi, sono stati posti in isolamento domiciliare e verranno monitorati secondo le nuove norme sanitarie. Lo ha detto la direttrice generale dell’Osservatorio nazionale delle malattie nuove ed emergenti, Nissaf Ben Alaya

La Francia si prepara al peggio

In Francia il Governo si sta preparando ad un’accelerazione dell’epidemia. Al momento l’Esecutivo esclude misure di contenimento drastiche come in Italia, e sta cercando di trovare una risposta al grave rallentamento economico. “Stiamo prendendo le misure appropriate. Oggi, non è necessario prendere decisioni di questo tipo” ma “se domani o dopodomani ci fosse motivo di farlo, lo spiegheremo e forse li prenderemmo “, ha detto Emmanuel Macron. Per il direttore generale della salute, Jérôme Salomon, “la transizione allo stadio 3 dovrebbe avvenire nei prossimi giorni”.

L’ultimo rapporto ufficiale, martedì sera, ha riportato i 33 morti (contro il 25 lunedì) su 1.784 casi confermati. 86 pazienti sono in terapia intensiva. Tutti i defunti sono adulti e 23 di loro avevano più di 75 anni. “Siamo all’inizio di questa epidemia”, ha dichiarato Emmanuel Macron, mentre il più grande aumento dei casi confermati – 372 in 24 ore – è stato segnalato martedì sera. “Stiamo vivendo una crisi eccezionale”, ha insistito. Se “dall’80 all’85% delle forme rimane benigno”, ha ricordato Jérôme Salmon, “permangono molte incertezze scientifiche su questo virus”, a differenza di quella “dell’influenza che conosciamo da 100 anni” – e che fa 10mila morti ciascuno anno medio nel paese

Lufthansa cancella 23mila voli ad aprile

Causa Coronavirus, Lufthansa riduce gli orari dei voli per i passeggeri delle sue compagnie aeree nel periodo dal 29 marzo al 24 aprile. Complessivamente, saranno cancellati 23mila voli di tutte le compagnie aeree del gruppo. Ulteriori cancellazioni sono previste nelle prossime settimane: gli adeguamenti dell’orario dei voli per il periodo successivo al 25 aprile saranno effettuati in un secondo momento. Gli adeguamenti riguardano principalmente l’Europa, l’Asia e il Medio Oriente. Anche
In Inghilterra il ministero della Salute ha anche dichiarato  che il numero di persone che si sono dimostrate positive al virus è salito a 373 da 319. Positiva anche la sottosegretaria per la Salute Nadine Dorries