Coronavirus, assalto ai supermercati: a Napoli in fila coi carrelli anche i calciatori Llorente e Callejón

Coronavirus, assalto ai supermercati: a Napoli in fila coi carrelli anche i calciatori Llorente e Callejón

10 Marzo 2020 0 Di direzione

Coronavirus, assalto ai supermercati: a Napoli in fila coi carrelli anche i calciatori Llorente e Callejón

A seguito dell’annuncio di ieri sera del premier Giuseppe Conte che, in conferenza stampa a Palazzo Chigi, ha disposto con un nuovo decreto ministeriale l’allargamento della zona rossa a tutta l’Italia e previsto una serie di misure più stringenti per quanto riguarda gli spostamenti delle persone e il divieto di assembramento per via dell’emergenza coronavirus, in molti, presi dal panico di non poter più uscire di casa, si sono riversati nei supermercati. I market aperti 24 ore/24 sono stati letteralmente presi d’assalto a tarda sera e durante le ore notturne e, tra coloro che sono accorsi a fare scorta di generi alimentari per prepararsi alla quarantena, sono stati avvistati, a Napoli, anche gli attaccanti José María Callejón e Fernando Llorente

I due calciatori del club partenopeo si sono messi in fila, con il proprio carrello, di fronte al Carrefour di Corso Europa a Napoli, proprio come testimoniano degli scatti fotografici circolati su Twitter. Le nuove misure del governo vietano gli spostamenti se non per motivi di lavoro, di salute o per necessità. Tra questi ultimi, comunque, è espressamente contemplata la necessità di fare spese alimentari, senza dover uscire in piena notte per le scorte. Ma nella tarda serata di ieri, con le persone impaurite dall’annuncio del premier Conte, sono stati presi d’assalto sia il Carrefour h24 del quartiere Garbatella a Roma, che quello sito, appunto, in Corso Europa a Napoli