Prendeva uno stipendio di 1800 euro in nero, riceveva anche il reddito di cittadinanza. Scovati anche altri 8 furbetti

Prendeva uno stipendio di 1800 euro in nero, riceveva anche il reddito di cittadinanza. Scovati anche altri 8 furbetti

9 Marzo 2020 0 Di direzione

Col reddito di cittadinanza da giugno, ma guadagnava 1800 euro al mese. Un rappresentante legale di 11 società è stato deferito in quanto percettore del reddito di cittadinanza. Secondo LeccePrima, nonostante la sua attività gli fruttasse 1.800 euro al mese (in nero) l’uomo avrebbe percepito 790 euro al mese dal giugno scorso. L’erogazione del beneficio è stata immediatamente sospeso. Indennità bloccate anche per 8 cittadini: sono stati scoperti a lavorare in nero, nonostante il reddito di cittadinanza.