Il coronavirus e i bambini, lo psicoterapeuta: “Ora i genitori devono comportarsi da adulti con i loro figli”

Il coronavirus e i bambini, lo psicoterapeuta: “Ora i genitori devono comportarsi da adulti con i loro figli”

9 Marzo 2020 0 Di direzione

Federico Bianchi di Castelbianco guida la task force di esperti che il ministero dell’Istruzione invia a scuola per aiutare i bambini nelle emergenze: “Il messaggio da trasmettere è che i grandi stanno facendo di tutto e che i giorni passati a casa servono a poter tornare al più presto alla vita normale”

Federico Bianchi di Castelbianco, psicoterapeuta dell’età evolutiva, guida la task force di esperti che il ministero dell’Istruzione invia nelle scuole per aiutare i più piccoli nelle emergenze. C’era lui a cercare di gestire le paure di chi doveva tornare sui banchi dopo il terremoto dell’Aquila o il crollo del ponte Morandi. E quando l’emergenza da coronavirus sarà finita, potrebbe esserci bisogno del suo aiuto con gli alunni di Codogno chiusi da giorni dentro alla zona rossa, epicentro dell’epidemia. “Ora però c’è un’altra urgenza – assicura – i genitori devono comportarsi da adulti con i propri figli”.
Dottore, i bambini lombardi sono a casa da due settimane e da giovedì tutte le scuole d’Italia sono chiuse. Le famiglie con bambini stanno affrontando un momento mai vissuto prima. Comportarsi da adulti che significa?“Significa che ci sono parole da dire per spiegare perché la loro vita è temporaneamente cambiata. E comportamenti da evitare in tutti i modi, errori fatti in buona fede da mamme e papà spaventati che però rischiano di essere dannosi .