Coronavirus, guerra delle mascherine. Francia e Germania bloccano l’export

Coronavirus, guerra delle mascherine. Francia e Germania bloccano l’export

8 Marzo 2020 0 Di direzione

Il ministro Speranza: “Al momento non mancano, ma a livello europeo serve un coordinamento”

Bruxelles, 6 marzo 2020 – Nell’emergenza internazionale coronavirus s’inserisce quella della carenza dei presidi medici per proteggere medici e infermieri. Insomma, la paura è che manchino le mascherine e le tute speciali. E anche il profano capisce che è un bel problema, se si ammalano i sanitari. Il ministro della Salute Speranza mette le mani avanti: al momento non ci sono problemi, assicura.

In ogni caso, per far fronte alla preoccupante carenza l’Italia – il primo Paese massicciamente colpito in Europa – ha chiesto di attivare il Meccanismo di protezione civile dell’Unione Europea per una fornitura di mascherine, ma finora non è arrivata alcuna risposta da parte degli altri Stati membri: tutti temono di rimanere senza materiale protettivo in caso di peggioramento nell’epidemia sul loro territorio. Anzi, Francia e Germania hanno decretato lo stop all’export delle mascherine e di altro materiale protettivo, notificando la scelta alla Commissione europea.