Coronavirus, “il virus non si può più fermare”: l’Oms prepara la dichiarazione di “pandemia globale” che cambierà tutto

Coronavirus, “il virus non si può più fermare”: l’Oms prepara la dichiarazione di “pandemia globale” che cambierà tutto

6 Marzo 2020 6 Di direzione

Coronavirus, “il virus non si può più fermare”: l’Oms prepara la dichiarazione di “pandemia globale” che cambierà tutto
Coronavirus, la prossima settimana l’Oms dichiarerà la “pandemia globale”

“Il virus non si può più fermare“: l’Oms (Organizzazione Mondiale della Sanità) si prepara alla dichiarazione di “pandemia globale“. E’ ormai questione di giorni, ma con ogni probabilità la comunicazione ufficiale arriverà la prossima settimana, entro metà Marzo. “Aspettiamo dati consolidati dall’Africa e dall’America latina“, ha spiegato Walter Ricciardi parlando con i giornalisti e spiegando le varie fasi che precedono la dichiarazione della pandemia globale, smentendo di fatto tutte le ipotesi sulla mancata dichiarazione per motivi economici.

CoronavirusLa dichiarazione della “pandemia globale” cambierà tutto: le norme internazionali prevedono che sarà la stessa OMS ad adottare provvedimenti eccezionali. Ormai l’obiettivo non è bloccare la diffusione del virus, ma “minimizzarne l’impatto e le conseguenze”: “Con la dichiarazione dello stato pandemico l’Oms può mandare i suoi operatori in loco, come fanno i caschi blu dell’Onu”, ma soprattutto “può chiedere ai singoli Paesi di adottare misure di mitigamento, come il fermo di alcune attività o dei trasporti anche via terra“. Non c’è obbligo, “ma il non rispetto delle disposizioni equivarrebbe alla mancata applicazione di norme internazionali, che implica l’applicazione di sanzioni“.

L’Oms sta pensando di adottare la stessa strategia della Cina a Wuhan in tutte le zone più colpite dall’epidemia (Italia, Iran, Corea del Sud). La pandemia globale è stata dichiarata nell’ultimo secolo soltanto per la spagnola del 1918, l’asiatica del 1957, l’influenza di Hong Kong del 1968 e l’HIV.

FONTE: