Coronavirus, tampone positivo a Catanzaro: è un 67enne ritornato da una vacanza. Preoccupazione in ospedale

Coronavirus, tampone positivo a Catanzaro: è un 67enne ritornato da una vacanza. Preoccupazione in ospedale

5 Marzo 2020 0 Di direzione

CATANZARO – «Un uomo di 67 anni residente a Catanzaro è risultato positivo al test Coronavirus effettuato oggi presso l’Ospedale Pugliese di Catanzaro dove si trova ricoverato nel reparto di Malattie infettive dalla sera del 2 marzo».

L’uomo è giunto in ospedale con delle evidenti difficoltà respiratorie. Nel nosocomio catanzarese c’è preoccupazione perché il paziente è arrivato al pronto soccorso come un normale ammalato. Una volta visitato è stato ricoverato in reparto, ma non sarebbero state adottate le misure precauzionali previste nei casi di Coronavirus. Questo ha permesso che lo stesso paziente potesse avere contatti e non si esclude l’ipotesi che possano esserci altri infettati. Anche la moglie dell’uomo è stata sottoposta a tampone e si attendono gli esiti.

A rendere noto il nuovo caso positivo è stata la presidente della Regione Jole Santelli attraverso l’ufficio stampa della Regione Calabria che precisa, altresì, che «il paziente era stato, negli ultimi 10 giorni, in una località turistica del Nord, prossima alla cosiddetta “zona rossa”». A questo punto «come previsto dal protocollo, il campione per il test di conferma è stato inviato all’Istituto Superiore di Sanità e si è ora in attesa della conferma». La prassi vuole, infatti, che la conferma definitiva venga data proprio dall’Istituto nazionale.