SCONTRO SULLE MASCHERINE REGALATE ALLA CINA, ORA CONTE SI PENTE: “RESTINO IN ITALIA”

25 Febbraio 2020 0 Di direzione

Le aziende che producono mascherine e materiale sanitario per fronteggiare il coronavirus devono “privilegiare” il mercato italiano. Lo ha detto il premier Giuseppe Conte annunciando un’ordinanza della protezione civile sul tema. “Ho visionato la bozza dell’ordinanza per dare indicazioni alle aziende che producono materiale di protezione. Dovranno privilegiare i fabbisogni italiani per l’emergenza nazionale. Stiamo adottando misure straordinarie e urgenti perché la produzione di questi equipaggiamenti vada a soddisfare le nostre esigenze nazionali”.

E poco prima, scontro duro, al tavolo del governo con le Regioni proprio sul tema delle mascherine. Il presidente della Lombardia Attilio Fontana avrebbe abbandonato la riunione per poi tornare a collegarsi, dopo una “incomprensione sul tema delle mascherine”, dice una fonte del governo. Lo strappo sarebbe rientrato in pochi minuti, dopo una telefonta a Fontana del ministro lombardo Lorenzo Guerini. Il clima, assiucrano più fonti, è “migiorato, di piena collaborazione”.