23 Febbraio 2020 0 Di direzione

Coronavirus, 6 casi in Piemonte: i 3 cinesi positivi sono arrivati da un volo con scalo a Mosca

“I tre casi positivi al Coronavirus in provincia di Cuneo sono tre cittadini cinesi provenienti da una zona non infetta della Cina con un volo internazionale che ha fatto scalo a Mosca”

“I tre casi positivi al Coronavirus in provincia di Cuneo sono tre cittadini cinesi provenienti da una zona non infetta della Cina con un volo internazionale che ha fatto scalo a Mosca e poi è arrivato in Italia, a Caselle, dove gli hanno misurato la temperatura attraverso un controllo termografico e non sono emerse anomalie. Sono stati in isolamento volontario per alcuni giorni. Poi nei giorni successivi sono comparsi i primi sintomi febbrili”. Lo ha riferito l’assessore alla Sanità, Luigi Icardi che per quanto riguarda i casi torinesi ha aggiunto: “Non è ancora accertato ma tre torinesi abbiamo ragione per pensare che appartengano al cluster lombardo”. “Chi più chi meno – ha proseguito Icardi – stanno tutti complessivamente bene, nessuno è in rianimazione”.

“Il pronto soccorso di Tortona è stato chiuso per precauzione e sanitari e persone sono state messe in isolamento”. Così l’assessore alla sanità Luigi Icardi a margine del tavolo di sicurezza in corso in queste ore a Torino, al Centro della Protezione Civile. “Un albergatore di un agriturismo di Tortona si è recato al pronto soccorso segnalando di aver ospitato, nei giorni scorsi, una serie di persone provenienti dai comuni della Lombardia che rientrano nella zona rossa. Per precauzione si è proceduto con la chiusura del pronto soccorso e l’isolamento di persone e sanitari”.