Parigi, torna l’incubo islamico: passanti accoltellati nel parco

Parigi, torna l’incubo islamico: passanti accoltellati nel parco

3 Gennaio 2020 0 Di direzione

Dalle prime ricostruzioni l’uomo avrebbe gridato “Allah Akbar” mentre colpiva i passanti. L’aggressore è stato neutralizzato dalla polizia. Una persona è morta per le ferite da taglio ricevute

In Francia, nella periferia sud di Parigi, un uomo ha aggredito i passanti con un coltello prima di essere ucciso dagli agenti di polizia.


È successo a Villejuif intorno alle 14:00 di oggi, nel parco dipartimentale degli Hautes Bruyères. Nel corso dell’attacco almeno quattro persone sono rimaste ferite, tra cui due poliziotti. Secondo quanto riportato da Le Parisien un passante, in gravi condizioni per un arresto cardiopolmonare, è morto per le ferite ricevute.

Un morto e diversi feriti

Le informazioni sono ancora confuse ma il presunto autore del gesto, ha confermato una fonte di polizia, è stato “neutralizzato” dopo uno scontro a fuoco vicino al supermercato Carrefour in avenue du Général-de-Gaulle. Una squadra di artificieri è stata spedita sul posto e tutti gli accessi al parco Hautes Bruyères di Villejuif sono stati chiusi.

Stando alle prime ricostruzioni l’aggressore era armato di coltello e indossava una specie di giubbotto imbottito di esplosivo (altre fonti, poi smentite, parlavano di una cintura).

Alcuni testimoni hanno riferito alla radio Rtl che l’uomo era vestito con una djellaba, cioè un abito tradizionale del nord Africa, e che mentre colpiva i passanti avrebbe gridato “Allah Akbar“.

La Préfecture de Police ha scritto sul proprio account ufficiale Twitter un messaggio inequivocabile: “Vilejuif Parco de Hauts de Bruyères. Intervento in corso da parte della polizia. Evitare la zona”.

Il segretario del sindacato di polizia Alliance Police Nationale, Loic Travers, ha commentato i fatti definendo l’aggressione “criminale“. Il segretario di Stato al ministro degli Interni Laurent Nunez è arrivato sulla scena dell’attacco intorno alle 15:30, insieme al prefetto di polizia di Parigi, Didier Lallement. Il sindaco di Villejuif, Franck Le Bohellec, ha espresso “profonda tristezza” per l’accaduto.

Indagini in corso

Secondo le prime immagini di video sorveglianza disponibili, l’aggressore di Villejuif avrebbe agito da solo. A riferirlo è BfmTv. In ogni caso la polizia sta verificando la presenza di eventuali complici.

Per questo motivo, gli agenti stanno trattenendo tutte le persone che si trovavano nel centro commerciale dove l’uomo è stato abbattuto. Al momento le indagini sono state affidate alla procura di Creteil e non a quella per l’antiterrorismo.

www.ilgiornale.it